Via Ugo Foscolo, 15/4 - 16121 Genova
PEC: teo.delfini@pec.it
info@delfinilex.it
teodelfini@libero.it delfini@delfinilex.it        

Tag: nullità

L’invalidità delle delibere assembleari del condominio. Nuovo decalogo delle Sezioni Unite della Cassazione.

In questa recente sentenza delle Sezione Unite (cassazione-civile-SSUU-2021-9839) viene ancora una volta affrontato il problema di quale invalidità affligga, a seconda dei vizi di forma o contenuto, le delibere dell’assemblea condominiale: nullità o annullabilità? Le conseguenze sono ovviamente diverse, riflettendosi (non solo sul termine perentorio per l’impugnazione, applicabile solo alle decisioni annullabili, ma anche) sulla…
Leggi tutto

La C.T.U. che incada in ultrapetizione è affetta da nullità radicale e insanabile?

Oppure dà origine ad una invalidità relativa suscettibile di sanatoria (anche per acquiescenza prestata dalle parti)? Questo, in sostanza, il quesito che la Prima Sezione della Cassazione (cassazione-civile-I-2021-9811) rivolge alle Sezioni Unite, che dovranno quindi esprimersi sul punto. La soluzione avrà conseguenze dirette in tutti quei casi (non sporadici) in cui il C.T.U. estenda le…
Leggi tutto

Nulla e non inesistente la notifica dell’impugnazione al difensore già revocato. Nulla la C.T.U. se non coinvolte le parti.

Interessante sotto un duplice aspetto questa sentenza della Terza Sezione della Cassazione (cassazione-civile-III-26304-2020) emessa ieri. In primo luogo, conferma – secondo un orientamento consolidato – che la notifica dell’impugnazione a precedente revocato difensore della controparte non è inesistente, ma affetta da nullità sanabile (con la costituzione del convenuto o con la rinnovazione da ordinarsi). D’altro…
Leggi tutto

Non rilevabile d’ufficio l’inammissibilità della prova testimoniale del contratto

Ad agosto scorso, le Sezioni Unite hanno stabilito che l’inammissibilità della prova testimoniale di un contratto che deve essere provato per iscritto, attenendo alla tutela processuale di interessi privati, non può essere rilevata d’ufficio, ma deve essere eccepita dalla parte interessata prima dell’ammissione del mezzo istruttorio; qualora, nonostante l’eccezione d’inammissibilità, la prova sia stata egualmente…
Leggi tutto

Procura alle liti: nullità o inesistenza, comunque ammessa la sanatoria (ex art. 182 comma 2 c.p.c)

Anche qualora la procura alle liti si dovesse ritenere del tutto inesistente (perché mancante o assolutamente generica tanto da non potersi considerare conferita per il giudizio specifico) va applicato l’art. 182 comma 2 c.p.c. come novellato (con effetto dal 4/7/09). Così stabilisce la sentenza emessa ieri dalla Corte di Cassazione (cassazione-civile-lav-16252-2020), peraltro nel solco di…
Leggi tutto

Trasferimento di immobile: anche la sentenza in esecuzione specifica dell’obbligo a contrarre deve contenere le dichiarazioni su regolarità edilizia e conformità catastale?

Per gli atti tra vivi che trasferiscono diritti immobiliari è obbligatorio che contengano il riferimento al titolo edilizio (cfr. precedente articolo del 9/6/20: https://www.delfinilex.it/sulla-natura-della-nullita-della-compravendita-di-immobile-abusivo/) ed anche la dichiarazione di conformità del bene alle risultanze catastali (c.d. coerenza catastale). Questo vale anche per la sentenza che tiene luogo del contratto definitivo non concluso? La risposta di…
Leggi tutto

Sulla natura della nullità della compravendita di immobile abusivo

Con questa importante sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione del marzo 2019, finalmente è stato composto un precedente contrasto di orientamenti relativo alla validità degli atti di trasferimento di immobili affetti da irregolarità urbanistiche o edilizie. La questione prende le mosse dall’art. 46 del D.P.R. 6/6/01 n. 380 (Testo Unico dell’Edlilizia) che recita:…
Leggi tutto

Della validità del patto fiduciario verbale (ma con riferimento a diritti su beni immobili)

Con una importante pronuncia dello scorso marzo (il cui testo si allega), le Sezioni Unite della Cassazione sono intervenute a risolvere un contrasto di orientamenti (e di fatto sovvertendo quello dominante) circa la natura del patto fiduciario con particolari riflessi sulla forma dello stesso. La vicenda. In estrema sintesi: Tizio acquista, con denaro fornitogli da…
Leggi tutto

Un’applicazione dell’art. 2744 c.c. (violazione del divieto di patto commissorio)

Si tratta di una sentenza del Tribunale di Genova (confermata in appello e in Cassazione), con cui veniva accertata la violazione del divieto in oggetto in relazione alla compravendita di un immobile. Nella fattispecie, un soggetto – versando in situazioni di difficoltà finanziarie – si rivolgeva ad un amico perché acquistasse un immobile di cui…
Leggi tutto